Corsi

Corsi

  • Pratical Web App Security

    Le vulnerabilità delle applicazioni web possono essere utilizzate da un attaccante per compromettere i dati e i servizi gestiti. Questo corso insegnerà agli allievi come padroneggiarle per difendere le proprie applicazioni web.

     

  • Programmare app iOS per iPhone e iPad in Swift

    In un mercato fortemente competitivo, come quello degli smartphone, per chi crea software è essenziale saper sfruttare al massimo le potenzialità messe a disposizione dai device. Programmare su piattaforma iOS significa conoscere il linguaggio nativo Swift con l’ottica di realizzare applicazioni integrate nel sistema e con elevate prestazioni. Questo corso permette ai professionisti di acquisire le basi per sviluppare app di qualità sfruttando al massimo tutte le potenzialità offerte dall’iOS SDK.

     

  • Programmare App per iOS su iPhone e iPad con Objective-C

    In un mercato fortemente competitivo, come quello degli smartphone, per chi crea software è essenziale saper sfruttare al massimo le potenzialità messe a disposizione dai device. Programmare su piattaforma iOS significa conoscere il linguaggio nativo Objective-C con l’ottica di realizzare applicazioni integrate nel sistema e con elevate prestazioni. Questo corso permette ai professionisti di acquisire le basi per sviluppare app di qualità sfruttando al massimo tutte le potenzialità offerte dall’iOS SDK.

     

  • Programmare Smartwatch e Smartphone con Android Wearable

    Con l’aggiunta di Android Wear all’ecosistema Android, l’era dei wearables è ufficialmente iniziata. Le applicazioni Android si possono ora estendere oltre i limiti di smartphone e tablet, consentendo agli utenti un nuovo sistema di interazione dove “meno è più” e aprendo nuovi e inesplorati orizzonti agli sviluppatori di app. Tuttavia, l’approccio allo sviluppo per Android Wear presenta delle sostanziali differenze con lo sviluppo per dispositivi “handheld”, e differenti sono anche le tipologie di applicazioni che gli sviluppatori possono progettare, sviluppare e distribuire per wearables.

     

  • Realtime Apps con AngularJS e Firebase

    Firebase è una piattaforma cloud di Google che semplifica notevolmente il salvataggio remoto di dati in strutture JSON e il processo di sincronizzazione realtime tra diversi utenti e dispositivi (eliminando la necesssità di creare complesse strutture con socket o strumenti analoghi).
    Per utilizzare Firebase non è necessario avere alcuna competenza back-end e in pochi minuti qualunque sviluppatore front-end sarà in grado di creare applicazioni CRUD (salvataggio e lettura dati su server), creare applicazioni realtime e multiutente, e gestire facilmente tutto il processo di autenticazione e creazione utenti.
    Alcuni esempi di utilizzo: giochi online multiuser, strumenti di collaborazione multiutente e multistanza, applicazioni varie nell’ambito della domotica e dell’Internet of Things, aste online, social network, software per il controllo remoto e molto altro.

  • Redux: l'architettura definitiva per un front-end ordinato e manutenibile

    Pensare che Redux sia solo una nuova architettura per strutturare un’applicazione front-end è riduttivo: Redux è sicuramente un’evoluzione dell’architettura MVC che aumenta la manutenibilità e permette un chiaro controllo sul codice che gestisce i dati, ma l’ecosistema di strumenti a supporto dello sviluppatore è la vera innovazione: time-traveling debugger per andare avanti e indietro nel debug dell’applicazione e hot-swapping per vedere l’applicazione aggiornarsi istantaneamente ogni volta che si modifica una riga di codice. Questi due strumenti cambieranno per sempre il modo di sviluppare lato front-end.

  • Responsive Design Web App con HTML5 e CSS3

    Non esiste il mobile web, il tablet web, la web tv o il desktop web. È sempre lo stesso web, solo fruito da dispositivi diversi. Un nuovo approccio allo sviluppo delle web application sta emergendo e diventando sempre più necessario.
    Quello che abbandona le dimensioni fisse ed utilizza invece le tecniche di Responsive Web Design.

  • Scrum Foundation Training

    Le metodologie Agile hanno assunto negli ultimi anni un’importanza crescente, fino a divenire ‘main-stream’. Questo corso ha lo scopo di introdurre, sia in modo teorico sia mediante simulazioni pratiche, i concetti e i principi fondamentali delle metodologie Lean Agili e di Scrum nella gestione dei progetti e prodotti.

  • SQL o NoSQL? Progettare applicazioni 'Big Data-ready' attraverso l'utilizzo della "Polyglot Persistence"

    In ambito database, non esistono approcci in grado di garantire contemporaneamente prestazioni, disponibilità e congruenza. Iscriviti a questo corso se vuoi conoscere un approccio semplice per la progettazione di applicazioni che utilizzano una molteplicità di tecnologie per lo storage dei dati (RDBMS, NoSQL, DFS, etc.), realizzando un’unica interfaccia esterna per l’accesso agli stessi.

     

  • Sviluppare App per Smartphone e Tablet con Android

    Android OS è uno dei sistemi operativi per dispositivi mobili più diffuso al mondo. Saper programmare applicazioni per questa piattaforma vuol dire essere in grado di rivolgersi a un numero ampissimo di utenti e device, inclusi wearable e smart tv. Diventare un esperto significa conoscere le SDK di Android, le classi Java da utilizzare e l’architettura della piattaforma. Questo corso fornisce tutti gli strumenti, le nozioni e gli esempi pratici per creare e deployare applicazioni per device Android utilizzando il linguaggio Java e le Android SDK.

     

  • Sviluppare applicazioni web in AngularJS

    Google AngularJS, uno dei framework Javascript più interessanti del momento, è utilizzato per lo sviluppo di applicazioni HTML5 modulari, solide e scalabili.
    Il framework include moltissimi strumenti per velocizzare e semplificare lo sviluppo di applicazioni AJAX, tra cui un approccio MVW, dependency injection, gestione moduli, filtri, formatters, view e routing, validazioni form e moltissimi componenti (direttive) e servizi pronti all’uso. Configuratori prodotti, CMS e CRM, siti web, tool di collaborazione, software di domotica e IoT, frontend per arduino, applicazioni realtime multiutente, kiosk touch, prototyping, applicazioni per TV, Chromecast e Facebook sono solo alcuni esempi di progetti realizzabili in AngularJS.

  • Sviluppo applicazioni Big Data con Scala e Spark

    Scala è un linguaggio di programmazione general purpose multi-paradigma pensato per realizzare applicazioni ad alte prestazioni che girano all’interno della Java Virtual Machine.
    Spark è il framework “Big Data”, basato su Scala, più flessibile e performante disponibile oggi sul mercato. Durante il bootcamp verrà introdotto il linguaggio Scala e verranno mostrate le potenzialità legate al suo utilizzo nell’ambito dello sviluppo di applicazioni web di ultima generazione compresa la possibilità di processamento parallelo di grandi quantità di dati attraverso l’utilizzo del framework Spark.

     

  • Sviluppo Avanzato di Web App con PHP5 e Symfony3

    PHP è oggi uno dei linguaggi più diffusi in ambito web. Con questo linguaggio sono state sviluppate alcune delle piattaforme di maggior successo nella rete come WordPress, Drupal, Joomla, Magento e viene adottato da innumerevoli imprese. Il corso vuole affrontare il linguaggio partendo dalla programmazione a oggetti, cercando di evidenziare le buone pratiche di sviluppo e le cattive pratiche da evitare, con lo scopo di portare il discente a disporre degli strumenti e la forma mentis necessari per adeguarsi alla domanda delle realtà enterprise consolidate o emergenti in Italia e nel mondo. La seconda parte del corso è dedicata a Symfony 3 uno dei framework di riferimento nel mondo PHP, grazie ad una suite di componenti indipendenti e fortemente disaccoppiati che permettono di sviluppare applicazioni web facilmente manutenibili, con un ROI molto competitivo e una solida scalabilità.

  • Sviluppo componenti in React, ES2015 e Webpack

    React è una libreria sviluppata da Facebook per lo sviluppo di interfacce utente in HTML5 e Javascript.
    L’enorme successo che sta ottenendo è dovuto alla facilità d’uso e di apprendimento di questa libreria. Inoltre, le performance dovute all’utilizzo di un Virtual DOM, algoritmo di ottimizzazione del rendering, e un ecosistema ricco e molto solido sono senz’altro altri fattori rilevanti.
    Durante il corso sarà inoltre utilizzato javascript in versione ES2015 (ES6), compilato tramite Babel utilizzando WebPack per la gestione dei moduli.

  • Unilateral Data flow con React, Flux e Redux

    Flux è un pattern ideato dal team di Facebook per la creazione di architetture (client-side) solide e scalabili di livello Enterprise. Flux è stato creato appositamente per React, ma essendo un pattern architetturale può essere applicato anche ad altri framework. L’architettura offre i presupposti per creare strutture gerarchiche di componenti che utilizzano un flusso di dati unidirezionale per gestire il proprio stato applicativo.
    La migliore implementazione di questo pattern è attualmente Redux e in questo corso verranno affrontati e descritti gli aspetti ed i principali casi d’uso che quotidianamente devono essere affrontati nella progettazione e nello sviluppo dell’architettura di un’applicazione React.

  • UX/UI Design: Metodi e best practice per costruire una web app user-centred

    Questo corso è pensato per designer che intendono approcciare alla progettazione di esperienza utente (UX) e di interfacce (UI) per applicazioni web user-centred.

     

  • Web Pack e React

    Webpack è un modules bundler progettato per applicazioni single page molto complesse che si occupa di gestire, processare e dividere in moduli i diversi assets di un’applicazione: file javascript, css/less/sass, immagini, json e così via.
    Webpack, distribuito tramite npm (richiede NodeJS) rappresenta il perfetto compagno per la libreria React ma inizia a prendere molto piede anche nel mondo Angular, sostituendo a tutti gli effetti la necessità di utilizzare strumenti di automazione come Gulp, Grunt.

  • Web Socket e WebRTC

    Corso introduttivo su WebRTC. Durante la giornata saranno introdotti i concetti base della tecnologia, illustrati i possibili casi d’uso e le attuali limitazioni e mostrate le diverse funzionalità che la tecnologia mette a disposizione.

  • WebGL

    Il corso si pone l’obiettivo di insegnare le basi delle WebGL, API del W3C che permette di creare contenuti in 2D e 3D ad alte prestazione su browser senza l’utilizzo di plugin esterni. Dopo un’introduzione sui concetti base di questa tecnologia, ci soffermeremo sugli shader e su GLSL. Inoltre lavoreremo con dei framework basati su WegGL che ci permetteranno di creare applicazioni performanti in poco tempo. In particolare analizzeremo nel dettaglio three.js e PixiJS, rispettivamente specializzati in grafica 3D e 2D.